La giornata del Monaco

giornata del monaco benedettino

 

La giornata del monaco benedettino è stabilita da San Benedetto nella sua Regola al Capitolo 48. La scadenza orario delle diverse attività del monaco viene stabilita in base al periodo dell’anno, in particolare ai periodi dell’Avvento, della quaresima e della Pasqua.

Nei Monasteri di Subiaco rivive, ogni giorno, la consolidata andatura della giornata di ogni monaco il quale segue, come da Regola, le indicazioni di San Benedetto, il quale fu molto attento nell’organizzare e nello stabilire i tempi della giornata durante tutto il corso dell’anno.

Ogni giorno nel monastero del Sacro Speco e nel Monastero di Santa Scolastica di Subiaco si seguono questi orari le proprie attività:

 

Ore 5.30: sveglia (cella)

Ore 6.00: ufficio delle letture e lodi mattutine (chiesa)

Ore 7.00: pausa in camera (pulizia cella)

Ore 7.45: ora terza (chiesa)

Ore 8.00: santa messa (chiesa)

Ore 8.30: colazione in pre-refettorio (libera 8-9)

Ore 9.00 – 12.30 : lavoro

Ore 12.45: ora sesta (chiesa)

Ore 13.00: pranzo in refettorio

Ore 14.00: ora nona (chiesa)

Ore 14.15 – 15.30: pausa- riposo (cella- chiostro)

Ore 15.30: lavoro

Ore 19.00: vespri (chiesa)

Ore 19.30: cena in refettorio

Ore 20.30: compieta (chiesa)

Ore 21.00: letto (cella- silenzio)

 

La giornata del monaco si svolge in comunità, anche se ci sono molti momenti personali, la vita del monaco è una vita comunitaria, fatta di accoglienza dei propri fratelli e di comprensione degli altrui e dei propri angoli da smussare. La comunità monastica è una famiglia, tutti diversi ma tutti uguali, che si raduna intorno al proprio fondatore e a Gesù.

Summary
Article Name
La Giornata del Monaco Benedettino
Author
Description
La giornata del monaco benedettino nei monasteri Subiaco, con la scansione delle ore e delle attività quotidiane svolte ogni giorno.